Iperrealismo

30 gennaio - 29 maggio

Programma

-Nella prima lezione verranno presi in considerazione tre tra gli svariati temi affrontati dall’iperrealismo,  in particolare :

1-Carte tessuti e pieghe;

2- Pasticceria;

3- Ritratto;

Saranno distribuite dispense contenenti curiosità e foto , articoli di giornale e nominativi di artisti da guardare, approfondire e dai quali trarre suggerimenti.

Ogni allievo potrà scegliere tra uno di questi temi in base alle proprie inclinazioni personali.

Il corso di quest’anno non sarà solamente mirato al perfezionamento delle tecniche esecutive, ma, attraverso il raggiungimento di queste, al superamento di quella autoreferenzialità che troppe volte ha portato a definire l’iperrealismo come un genere pittorico freddo, privo di concetti.

Mira quindi a far ricercare agli allievi una propria personalità e a palesare un carattere che li differenzi dagli altri

Nel corso della prima lezione, solo i nuovi allievi inizieranno a lavorare su un' opera di cm. 30 x 30 , con lo stesso soggetto, in modo da capire e assimilare la tecnica. Si partirà dalla preparazione della tela, quadrettatura, disegno, ecc. Mentre gli allievi che già hanno seguito il corso l’anno precedente potranno partire con uno dei temi sopraindicati.

Concluso il lavoro 30 x 30,i nuovi allievi potranno iniziare a lavorare su uno dei temi sopraindicati partendo dal reperimento dei materiali per realizzare la composizione da fotografare per passare poi alla rielaborazione della fotografia alla ricerca di una cifra stilistica soggettiva. 

Nelle successive lezioni saranno approfonditi i vari passaggi di pittura ad olio, l'importanza delle luci, delle ombre e le velature.

 

Condividi il corso