Pittura, Ricerca e sperimentazione: Dimensione uomo-natura

26 novembre - 27 maggio

Programma

Pittura, Ricerca e Sperimentazione: Dimensione uomo - natura.

 

Quest’anno il corso di Pittura, Ricerca e Sperimentazione tratterà il tema del paesaggio inteso come spazio da esplorare e reinterpretare: un luogo introspettivo nel quale scoprirsi.

 

Affronteremo la rappresentazione come un’occasione per riflettere sul rapporto uomo / natura, sul dialogo tra forma e materia, sull’interpretazione della pittura libera da vincoli di etichetta tra figurazione e astrazione.

 

Il paesaggio sarà così un’idea di partenza sulla quale agire attraverso le proprie attitudini artistiche, scoprendo come questo tema possa assumere diversi aspetti e significati: da una visione prettamente oggettiva a quella più interiore e visionaria.  

 

Come nei precedenti corsi, sarà possibile lavorare e sperimentare con tecniche miste a seconda della necessità di ogni singolo allievo/a. Gli elaborati potranno dunque assumere forme differenti in base al percorso di ricerca individuale: dalla pittura e il disegno alla realizzazione di opere installative e tridimensionali.

 

Durante le lezioni saranno presenti dei momenti di confronto dove discutere del proprio lavoro con il gruppo e il docente, alimentando così il senso di partecipazione collettiva. Una volta ogni due settimane inoltre, verranno presentati dal docente dei focus formativi con brevi video-proiezioni dedicate all’arte contemporanea e al cinema, sempre inerenti alla tematica del corso.

 

Ai nuovi iscritti sarà richiesto, se disponibile, una cartella di lavori realizzati precedentemente e presentarsi con i seguenti materiali base:

 

matita da disegno nera, consigliata la “Negro” (se si trova)

pastelli a olio

colori a scelta: olio / tempera / acrilico

pennelli di diverso tipo, compresa pennellessa e di largo formato

 

fo Pittura, Ricerca e Sperimentazione: Dimensione uomo - natura.

 

Quest’anno il corso di Pittura, Ricerca e Sperimentazione tratterà il tema del paesaggio inteso come spazio da esplorare e reinterpretare: un luogo introspettivo nel quale scoprirsi.

 

Affronteremo la rappresentazione come un’occasione per riflettere sul rapporto uomo / natura, sul dialogo tra forma e materia, sull’interpretazione della pittura libera da vincoli di etichetta tra figurazione e astrazione.

 

Il paesaggio sarà così un’idea di partenza sulla quale agire attraverso le proprie attitudini artistiche, scoprendo come questo tema possa assumere diversi aspetti e significati: da una visione prettamente oggettiva a quella più interiore e visionaria.  

 

Come nei precedenti corsi, sarà possibile lavorare e sperimentare con tecniche miste a seconda della necessità di ogni singolo allievo/a. Gli elaborati potranno dunque assumere forme differenti in base al percorso di ricerca individuale: dalla pittura e il disegno alla realizzazione di opere installative e tridimensionali.

 

Durante le lezioni saranno presenti dei momenti di confronto dove discutere del proprio lavoro con il gruppo e il docente, alimentando così il senso di partecipazione collettiva. Una volta ogni due settimane inoltre, verranno presentati dal docente dei focus formativi con brevi video-proiezioni dedicate all’arte contemporanea e al cinema, sempre inerenti alla tematica del corso.

 

Ai nuovi iscritti sarà richiesto, se disponibile, una cartella di lavori realizzati precedentemente e presentarsi con i seguenti materiali base:

 

matita da disegno nera, consigliata la “Negro” (se si trova)

 

pastelli a olio

 

colori a scelta: olio / tempera / acrilico

 

pennelli di diverso tipo, compresa pennellessa e di largo formato

 

fogli di carta ruvida o semiruvida 100x70 cm

 

gli di carta ruvida o semiruvida 100x70 cm

Condividi il corso