VISIONI (dalla realtà al sogno) Workshop di pastello tenero

09 maggio - 17 maggio

Programma

 
Questo workshop si rivolge a chi ha già una conoscenza della tecnica, ma anche a chi si
avvicina per la prima volta all’uso del pastello tenero.
 
MAGGIO 2020: sabato 9 - 16, domenica 10 e 17
Orario: 10-13; 14-17 per un totale di ore 24
 
OBIETTIVI DI GRUPPO
Saper usare il pastello in modi diversi partendo da un’immagine fotografica per poi arrivare a
un’immagine personale, attraverso composizioni di forme e accostamento di colori che sappiano
ricreare un’atmosfera particolare, tra il sogno, la nostalgia e il ricordo: una visione interiore.
 
OBIETTIVO INDIVIDUALE:
Raggiungere attraverso questa tecnica uno stile personale ed espressivo.
1° giorno
- Breve storia della tecnica, visione di pastelli eseguiti da alcuni artisti e dall’insegnante.
- Visione del lavoro di ciascun partecipante se ha già un cammino artistico
- Scelta d’immagini fotografiche adatte alla tecnica, portate dall’insegnante o da ciascun
partecipante, scelta delle carte adatte, proporzioni e impaginazione dell’immagine.
- Scelta dei colori ed esecuzione del primo pastello.
2° giorno
- Continuazione e sviluppo dei pastelli eseguiti: l’atmosfera come elemento psicologico, la texture.
- Scelta di un particolare e progettazione di uno spazio dilatato, attraverso la forma e il colore.
3° giorno
- Approfondimento dei disegni eseguiti e sviluppo dell’immagine fino ad arrivare a un’opera
definitiva, con un’atmosfera e uno spazio più vicini a una visione soggettiva, interiore.
4° giorno
- Approfondimento e correzioni dei disegni svolti. Fissaggi.
- Impaginazione delle opere finite.
Materiali richiesti:
pastelli teneri (scatola da 24 o pastelli sciolti – Contè, Ferrario o Winsor & Newton); fissativo per
pastelli Lukas o Maimeri, matita, taglierino, squadra gomma e gomma pane; carta bianca mono
ruvida (liscia da una parte e ruvida dall’altra) gr. 200-220 (va bene anche F4 ruvido da cm 33x48);
immagini fotografiche stampate su carta da fotocopie (senza troppi dettagli); nastro adesivo di carta
e nastro adesivo rimovibile, fazzoletti di carta e giornali.
Condividi il corso