Workshop di pastello tenero: RIFLESSI NEL FIUME (VERONA) E ALTRO

06 aprile - 14 aprile

Programma

RIFLESSI NEL FIUME (VERONA) E ALTRO

Workshop di pastello tenero

 

Questo workshop si rivolge a chi ha già una conoscenza della tecnica, ma anche a chi si avvicina per la prima volta all’uso del pastello tenero.

OBIETTIVI DI GRUPPO

Saper usare il pastello in modi diversi sia attraversoschizzi dal vero, sia da particolari fotografici. Saper accostare i colori per raggiungere una particolare atmosfera.

 

OBIETTIVO INDIVIDUALE:

Raggiungere attraverso questa tecnica uno stile personale.

 

1° giorno

- Breve storia della tecnica, visione di pastelli di alcuni artisti.

- Visione del lavoro di ciascun partecipante se ha già un cammino artistico

- Come vedere attraverso il pastello: l’ombra e la luce, il colore e la composizione dell’immagine. 

- Disegni dal vero con schizzi e foto sul tema di Verona e i riflessi nell’Adige. Uso del frottage. Spiegazioni pratiche sui luoghi vicino alla scuola o da foto.

 

2° giorno

- Continuazione e sviluppo dei disegni eseguiti: l’atmosfera come elemento psicologico, la texture. L’insegnante segue individualmente, consiglia e dà dimostrazioni pratiche della tecnica per raggiungere un risultato di qualità.

 

3° giorno

- Approfondimento del lavoro eseguito da ciascun partecipante, attraverso stesure sovrapposte.Continuazione dei disegni partendo da un particolare, per ottenere un risultato espressivo e personale.

 

4° giorno

- Approfondimento e correzioni dei disegni svolti. Fissaggi.

- Impaginazione delle opere finite.

 

Materiali richiesti:

pastelli teneri (scatola da 24 o pastelli sciolti – Contè, Ferrario o Winsor& Newton); fissativo per pastelli Lukas o Maimeri, matita, taglierino, squadra gomma e gomma pane; carta bianca mono ruvida (liscia da una parte e ruvida dall’altra) gr. 200-220 (va bene anche F4 ruvido da cm 33x48); immagini fotografiche stampate su carta da fotocopie (senza troppi dettagli); nastro adesivo di carta e nastro adesivo rimovibile, fazzoletti di carta e giornali.

 

Condividi il corso